• Facebook
  • Instagram
  • Italiano
  • Inglese
  • Francese
  • Spagnolo
  • Tedesco

Le foresterie


Le foresterie della Sacra di San Michele si trovano in due appositi edifici.
L’ edificio della Foresteria Grande fu costruito verso la fine del sec. XI, quando la fama dell’ospitalità dei monaci era già tale da richiedere un vero e proprio ospizio staccato dal monastero. Durante il periodo medievale la Foresteria Grande era quindi la zona dell’hospitale destinata ai pellegrini e agli ospiti.
La Foresteria attuale è in gran parte una ricostruzione avvenuta tra la fine dell’ottocento e l’inizio del novecento, durante la quale venne posta una merlatura a coronamento dell’edificio. L’errore fu però notevole in quanto stilisticamente tale merlatura è ghibellina (a coda di rondine), mentre l’abbazia essendo legata al papato avrebbe dovuto avere una merlatura guelfa (a parallelepipedo semplice).
La Foresteria Piccola è sorta probabilmente come luogo di servizio, la cui destinazione d’uso è di difficile individuazione.
Oggi la Foresteria Grande è utilizzata come sala conferenze, mentre la Foresteria Piccola è adibita a biglietteria e bookshop.

Gli esterni

×
Gli interni

×
Il monastero

×